il sito dei geologi italiani

 

     

 

 

Temi Esami di Stato Idrogeologia

24

Sulla base delle stratigrafie di quattro sondaggi allegate ricostruire le caratteristiche idrogeologiche della struttura Sepolte mediante almeno 3 sezioni orientate al meglio ed in scala opportuna.

Il tema si riferisce si calcolo delle riserve idriche sfruttabili di un acquifero sotterraneo (in particolare con il metodo "en cascade" o con altro a scelta del Candidato) supponendo che le opere di captazione siano orizzontali ed alla base dell’acquifero.

I sondaggi sono stati effettuati, in via sperimentale, lungo una vallata con asse diretto N-S - percorsa da uno uadi che resta asciutto 300 giorni all'anno.

Il sondaggio S1 ( q.190 m s.l.m.) si trova alla testata della valle mentre il sondaggio S2 (q.110 m s.l.m.) si trova all'estremitÓ meridionale ad una distanza di 10 km.

I due sondaggi S1 ed S2 si trovano nell’alveo dello uadi che ha una larghezza di 200 m.

Il sondaggio S3 (q.165 m s.l.m.) si trova 4 km a SE di S1 e ad una distanza di 500m dal centro alveo.

Il sondaggio S4 (q.140 m s.l.m.) si trova invece 3 km a NO di S2 e ad una distanza di 500 m dal centro alveo.

Prendere in considerazione lo spessore complessivo dell’acquifero cosi come risulta dalla ricostruzione geologica, tenendo conto che la sue permeabilitÓ media Ŕ stato valutata in 10m/24 h.

La sua porositÓ efficace Ŕ pari allo 0,2. Il gradiente idraulico i = 0,001.

lo spessore della zona di aerazione sopra l'acquifero risulta dalle sezioni, la sua permeabilitÓ Ŕ di 1 m/ 24h con una porositÓ efficace pari a 0,1

L’acquifero si trova in un settore di vallata che resta sommerso dall’acqua due giorni all’anno.

Le opere di captazione (tipo "foggara") sono perpendicolari all’asse della valle; la loro distanza inizialmente prevista in 1 Km, Ŕ stata successivamente ridotta a 600 m per i motivi tecnici che risulteranno evidenti dalla trattazione analitica

Queste opere determinano un abbassamento della superficie piezometrica di 275 m.

Si diano inoltre tutti i suggerimenti ritenuti pi¨ idonei alla stesura di un piano pi¨ dettagliato di ricerche, mettendo in evidenza le lacune e le incertezze che le ricerche preliminari lasciano intravedere.

stratigrafie dei sondaggi

S1

da 0 a 2,5 suolo sabbioso-limoso
da 2,5 a 15 ghiaietto sabbioso-limoso
da 15 a 25 limo con sabbia
da 25 a 30 ghiaia con sabbia
da 30 a 48 sabbia e ghiaietto
da 48 a 65 limo argilloso con ciottoli
da 65 a 70 regolite

S2

da 0 a 4 suolo limoso - sabbioso
da 4 a 9 limo con sabbia
da 9 a 11 sabbia limosa
da 11 a 25 ghiaietto con sabbia-limosa
da 25 a 30 ghiaia con sabbia
da 30 a 48 sabbia limosa con ciottoli
da 48 a 80 detrito di falda con sabbia e limo

S3

da 0 a 1,5 suolo sabbioso-limoso
da 1,5 a 9 ghiaietto con sabbia limosa
da 9 a 15 detrito di falda con sabbia
da 15 a 18 ghiaia
da 18 a 30 limo argilloso
da 30 a 48 sabbia fine con ciottolame
da 48 a 55 calcare in strati

S4

da 0 a 1 suolo limoso con sabbia
da 1 a 5 sabbia e ghiaia
da 5 a 12 ghiaietto con sabbia limosa
da 12 a 15 ghiaia pulita
da 15 a 32 limo sabbioso
da 32 a 37 argilla con limo
da 37 a 48 detrito di falda con sabbia e limi
da 48 a 57 regolite

 

Altri Temi
Idrogeologia

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19

.
.

20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 DF12      

 

       
www.geologi.it bar-2
bar-3

Per domande o commenti su questo sito Web