il sito dei geologi italiani

 

     

 

 

Temi Esami di Stato Varie

3

Il candidato, alla luce delle più recenti conoscenze, svilupperà compiutamente un elaborato sulla base del tema che gli viene proposto al punto 1 e risponderà in maniera succinta ma esauriente ai quesiti di cui al punto 2 .

PUNTO 1

Il candidato, incaricato a redigere uno studio geologico – tecnico su un’area destinata ad accogliere un edificio costituito da un vano seminterrato con piano di calpestio a 2,00 mt dal piano campagna attuale e con un carico di esercizio di 130 t, descriva sinteticamente i singoli paragrafi che compongono la propria relazione tecnica.

Descriva inoltre dettagliatamente il programma di indagini in situ ed in laboratorio per:

  1. Accertare la successione stratigrafica allegata e le caratteristiche geotecniche degli strati rinvenuti.

  2. Determinare il carico unitario ammissibile per fondazioni superficiali e profonde su pali utilizzando i grafici allegati .

Il candidato, infine, dovrà completare l’allegata colonna stratigrafica con i valori delle prove espletate.

PUNTO 2

2a  Indicare le principali funzioni svolte dai filtri (dreni) nel condizionamento di un pozzo.

2b  Indica per quali finalità sceglieresti una di queste indagini piuttosto che un'altra: geoelettrica, sismica, microgravimetrica oppure magnetica?

2c  Descrivere brevemente i principali rischi geologici che possono investire una comunità umana organizzata .

2d  Calcolare la velocità di una falda la cui piezometrica è parallela al pendio, inclinata di 15°, in un terreno il cui coefficiente di permeabilità è di 1 x 10-4 cm/sec.

 

Altri Temi
Varie

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12              

 

       
www.geologi.it bar-2
bar-3

Per domande o commenti su questo sito Web